moms in the city

Just another WordPress.com weblog

Ho visto: Ma come fa a fare tutto?

Sia io che mio marito eravamo curiosi di vedere questo film che ci sembrava rispecchiasse il nostro mondo, come quello di tanti nostri amici. Un mondo fatto a puzzle dove il lavoro, la famiglia, gli amici e la vita di coppia si incastrano, o si dovrebbero incastrare, con una capacità a volte sovrannaturale e dove la donna riveste un ruolo di primo piano. Il film ruota attorno a Kate, madre di due figli piccoli, moglie di un architetto e responsabile degli investimenti in carriera di una società finanziaria, lavoro che la porta molto spesso fuori città, che cerca di far quadrare tutto senza togliere troppo a tutti in una girandola di incastri che troppe volte fanno parte della nostra vita quotidiana. Macchie sui vestiti (e chi non le ha avute), amore indiscusso verso la tata (esemplare la frase rivolta al marito “tesoro, se non ci fossi tu sarebbe meno grave”… esagerata, è vero, ma l’idea per alcune di noi di perdere quell’unica ancora di salvezza durante la giornata è decisamente un incubo…), telefonate dall’ufficio per farsi sentire più vicine, sensi di colpa infiniti, stilettate al cuore quando la figlia preferisce la tata, paragoni con le mamme non lavoratrici, perfette nella preparazione dei dolci e nel criticare chi affida a qualcun altro i propri figli per una parte della giornata, e soprattutto LEI, la LISTA, quel mostro che personalmente mi ossessiona!!! Ce l’ho per tutto e la faccio in continuazione per cercare di ricordarmi tutto, di ricordarlo al marito, di non perdere pezzi per strada che si potrebbero rilevare determinanti !!!! Non lavoro così tanto come la protagonista, la sera torno a casa in tempo per cenare con la mia famiglia, ma nonostante tutto corro tutto il giorno senza un momento di pausa e… sono felice! Felice perché c’è un valido motivo dietro tutto questo: una famiglia meravigliosa, un lavoro che non vorrei non avere ed una soddisfazione personale impagabile. E’ vero quando la protagonista dice al marito che la loro vita sarà sempre nel caos ma che loro sono abituati… e lo siamo anche noi in famiglia, ma la cosa, a me personalmente, l’idea piace (!!!). Come rendere il tutto meno gravoso? La nostra ricetta è un marito che non “aiuti” ma che sia accanto a noi e che si incastri con noi e nella organizzazione: due liste che si uniscono in una sola…

Enrica

About these ads

4 risposte a “Ho visto: Ma come fa a fare tutto?

  1. angela 19 ottobre 2011 alle 17:00

    ma il film? piaciuto o no?? io l’ho perso mannaggia, ci tenevo, dopo aver letto il libro http://momsinthecity.wordpress.com/2011/07/27/ho-letto-ma-come-fa-a-far-tutto/

  2. pasadena 5 novembre 2011 alle 10:20

    Bel blog!

    Enrica, “la nostra ricetta è un marito che non “aiuti” ma che sia accanto a noi”,parole sante . Ormai mi sono fatta punto di onore di correggere ogni volta che qualche amica dice frasi come “e meno male che MI ha fatto una lavatrice”… Ma come? Ma i mariti dove vivono? Con la serva?

  3. angela 5 novembre 2011 alle 13:44

    Ciao pasadena, si’ la questione dei mariti che non aiutano e’ ancora aperta! Grazie x la visita, poi passo a trovarti

  4. enrica 8 novembre 2011 alle 11:36

    esatto! è sempre stato il nostro motto! siamo in due ed in due portiamo avanti la famiglia in tutte le sue sfaccettature!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 72 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: