moms in the city

Just another WordPress.com weblog

Mille splendidi soli

1000splendidisoliOgni tanto stare lontata dalle bambine mi porta qualcosa di bello. Recentemente sono stataper lavoro una settimana a Budapest (peraltro città romantica e meritevole di un week.end a due) e al duty free ho comprato Mille splendidi soli di Khaled Hosseini che ho letteralmente divorato in ogni momento libero. La sera in albergo prima di dormmire, al mattino ancora prima di lavarmi i denti… in aereo, e poi a casa nel black-out di fastweb.

E’ bellissimo, da tanto non leggevo un libro così coinvolgente ed emozionante. E’ la storia di due donne che diventano amiche, in Afghanistan, copre un lungo periodo dagli anni 70 ai giorni nostri compreso l’11 settembre. La Storia di quegli anni fa da sfondo alla storia umana di due donne in un mondo per noi davvero lontano, una cultura, una religione, abitudini diversissimi dai nostri. Eppure quelle due donne le ho sentite vicine, perchè certi sentimenti sono universali, l’Amore, l’Amicizia, la maternità…. Nel libro ci sono tanti momenti tragici, le botte del marito, la guerra, i corpi straziati dalle mine, i talebani e le loro regole assurde che impongono a donne chirirgo di operare col burqa, che non ammettono che una donna riceva le stesse cure di un uomo percui un cesareo si esegue anche senza anestesia … storie che conosciamo per averle ascoltate e letta, con il suo libro però Hosseini ci fa davvero sentire partecipi.

Il libro è scritto benissimo, senza nessuna concessione a facili sentimentalismi o retoriche. Un libro che non vorresti finisse. Sicuramente un libro che qualche amica riceverà per Natale.

“A quindici anni, Mariam non è mai stata a Herat. Dalla sua “kolba” di legno in cima alla collina, osserva i minareti in lontananza e attende con ansia l’arrivo del giovedì, il giorno in cui il padre le fa visita e le parla di poeti e giardini meravigliosi, di razzi che atterrano sulla luna e dei film che proietta nel suo cinema. Mariam vorrebbe avere le ali per raggiungere la casa del padre, dove lui non la porterà mai perché Mariam è una “harami”, una bastarda, e sarebbe un’umiliazione per le sue tre mogli e i dieci figli legittimi ospitarla sotto lo stesso tetto. Vorrebbe anche andare a scuola, ma sarebbe inutile, le dice sua madre, come lucidare una sputacchiera. L’unica cosa che deve imparare è la sopportazione. Laila è nata a Kabul la notte della rivoluzione, nell’aprile del 1978. Aveva solo due anni quando i suoi fratelli si sono arruolati nella jihad. Per questo, il giorno del loro funerale, le è difficile piangere. Per Laila, il vero fratello è Tariq, il bambino dei vicini, che ha perso una gamba su una mina antiuomo ma sa difenderla dai dispetti dei coetanei; il compagno di giochi che le insegna le parolacce in pashtu e ogni sera le dà la buonanotte con segnali luminosi dalla finestra. Mariam e Laila non potrebbero essere più diverse, ma la guerra le farà incontrare in modo imprevedibile. Dall’intreccio di due destini, una storia che ripercorre la storia di un paese in cerca di pace, dove l’amicizia e l’amore sembrano ancora l’unica salvezza.”

Annunci

3 risposte a “Mille splendidi soli

  1. my 11 novembre 2009 alle 22:47

    sì anch’io lo letto e divorato
    bellissimo!
    immagino avessi già letto “il cacciatore di aquiloni”…..in caso contrario…….chiedilo a babbo natale 😀

  2. 3bin3a 12 novembre 2009 alle 12:01

    Concordo con My, due bellissimi libri!!

  3. mominthecity 12 novembre 2009 alle 15:14

    il cacciatore di aquiloni lo sto leggendo ora, però mi sta prendendo meno, sarò che è una storia “al maschile”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: