moms in the city

Just another WordPress.com weblog

Una sera a cena: Biancolatte

Il latte ed il suo colore, il bianco, dominano completamente questo locale nel centro di Milano. Era nato come una gelateria per poi diventare un ristorante dove si mangia a tutte le ore dalla colazione alla cena, in un ambiente che ti invita ad entrare come un “pifferaio magico”.  E’ difficile da definire: è il bar per la prima colazione, è ristorante per pranzo e cena, e poi diventa un bella soluzione per la merenda, ed inoltre si possono portare via dei piatti freschi già pronti.

Ti dà il benvenuto il bancone dei gelati in cui fa da re il cioccolato: fondente, al peperoncino, alla cannella,… una delizia per gli occhi e per il palato.

Andando avanti si entra in un mondo candido e pieno di luce fatto di tavoli bianchi, di sedie di paglia,  muri ricoperti di scaffali bianchi su cui troneggiano decine di bottiglie di vetro riempite di latte, per ricordare le vecchie latterie meneghine. Il menu è semplice e vario a seconda di cosa si voglia: colazione, merenda, un semplice spuntino, un pranzo o cena. Ed allora via con diversi tipi di caffè, latte caldi e freddi, tè e tisane, piadine e crepes, insalate e tazze gelato.

Io ci sono stata a cena con amici o a pranzo con la bimba e mi sono sempre trovata benissimo: le trofie al pesto sono una meraviglia, così come i bocconcini di pollo alla milanese, le insalate sono gustose ed abbondanti, ed i dolci… beh basta consigliare di lasciare posto anche per loro… per il gelato, o per una vera torta della nonna fatta in casa.

Tutti gli ingredienti di primissima qualità, con frutta e verdura sempre di stagione e lo yogurt prodotto in casa. Parola chiave: genuinità! “Volevamo ricreare un ambiente molto familiare, un contesto dove chiunque potesse sentirsi a proprio agio, ricavarsi uno spazio bianco tutto per sè“, dicono le due proprietarie… beh, ci sono davvero riuscite!

Enrica

Una risposta a “Una sera a cena: Biancolatte

  1. cate 14 settembre 2010 alle 23:58

    Ci sono stata a pranzo e devo dire che merita. Sarà anche quel gusto estetico un po’ provenzale che mi conquista subito, comunque ricordo di aver mangiato bene. Lo consiglio anch’io!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: