moms in the city

Just another WordPress.com weblog

Proteggiamoci dal sole

Qualche settimana fa mi è capitato di avere su Facebook una conversazione sul tema abbronzatura e devo dire che ho avuto delle sorprese. L’amica della mia amica cercava il modo più veloce per abbronzarsi, cosa che passava per fattori di protezione estremamente bassi, olii e altri trucchetti. Pensavo che l’importanza di una buona protezione solare  fosse ormai patrimonio comune , invece pare non sia così, non ancora perlomeno. Se proteggiamo i nostri bambini con total block, perchè non proteggiamo anche noi stessi? Anche mio papà e i miei fratelli cadono purtroppo in questo gruppo, perchè evidentemente la protezione non è maschia e perchè è bello rientrare dalle vacanze con un bel colorito sulla pelle.

Non voglio demonizzare il sole, è infatti giusto dire che è molto importante stare all’aria aperta perchè il sole aiuta a fissare la vitamina D che è fondamentale per il nostro organismo, d’altra parte i raggi solari possono essere anche molto pericolosi, oltre ai noiosi eritemi e alle scottature a lungo andare provoca impoverimento degli strati cutanei e anche tumori della pelle. La foto che ho scelto per questo post è di un uomo che ha passato la vita a guidare un camion esponendo quindi la parte sinistra del volto al sole molto più della destra. L’effetto del sole è quello che vedete. Fortunatamente il signore della foro non ha sviluppato nessun cancro della pelle, tuttavia è evidente come la qualità dei tessuti si sia deteriorata immensamente.

E se questo non vi basta perchè siete innamorate del vostro colorito terracotta, aggiungo che oltre a questi motivi salutistici, ci sono altre ragioni per proteggersi dal sole: una forte abbronzatura fa sembrare più vecchie, non è più di moda ed è poco elegante (bye the way, nei secoli passati la pelle bianca era segno di nobiltà perchè solo i ricchi potevano permettersi di non lavorare nei campi).

Quindi, proteggiamoci dal sole con un fattore di protezione altro, non esponiamoci nelle ore centrali della giornata (lo so, è davvero difficile… perchè è così bello poltrire un po’ in vacanza, ma bisogna provarci), usiamo creme contenenti ossido di zinco o biossido di titanio (ho fatto una verifica sulle etichette di creme di diverse marche in farmacia e al supermercato e tutte contenevano questi elementi) che sono dei filtri di tipo fisico e non chimico (ovvero respingono la radiazione solare anzichè assorbirla e modificarla come avviene per i filtri del secondo tipo). Usiamo poi il cappello che aumenta ulteriormente la protezione e gli occhiali da sole con lenti scure! sono importantissimi per i nostri occhi.

Io proteggo me e la mia famiglia con crema protezione 50+, per tutta la durata della vacanza e se al rientro mi sento dire che le bimbe non sono “tanto abbronzate” rispondo che alla loro età mi semnra un fattore poco rilevante e che così stiamo salvaguardando il loro patrimonio cutaneo; a me basta tornare con un colorito sano e qualche efelide sul naso e sulle guance. Non so se è per questo, ma credo almeno grazie anche a questo ho pochissime rughe… 😉

E voi come vi comportate? state attenti o siete per l’abbronzatura selvaggia?

Angela

Annunci

3 risposte a “Proteggiamoci dal sole

  1. katia 26 agosto 2012 alle 17:49

    In effetti non ho mai usato creme di protezione, primo perchè inizio ad abbronzarmi un po’ già verso maggio stando al sole mezz’ora al giorno dopo pranzo appena posso, poi ho un colorito che sopporta bene il sole nonostante in inverno risulti “cadaverico” inoltre mi piace andare al mare proprio nelle ore più calde, in genere dall’una fino alle 3, al massimo le 4 perchè sono anche le ore che ho a disposizione, quest’anno però ci hanno pensato gli eventi a tenermi lontana dal sole, il lavoro mi ha tenuta occupata più del dovuto e così l’ abbronzatura non è certo quella di una persona che abita in una città balneare…. ma dopotutto è meglio così, perchè l’età avanza ed è meglio coprirsi in tutti i sensi! 🙂

  2. patriziavioli 9 settembre 2012 alle 21:07

    Il sole è la maggior causa di raggrinzimento (?) qui intorno vedo signore ben cotte, color cuoio che sono incartapecorite ma ahimè pensano di essere belle 😀

  3. angela 10 settembre 2012 alle 10:54

    ESATTO! vaglielo a spiegare però… io mi vanto delle mie poche righe e del mio leggero colorito. A presto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: