moms in the city

Just another WordPress.com weblog

Buche de Noel au tiramisu secondo Felder

IMG_1827

Ciao, oggi ricetta. Vi voglio raccontare di questo dolce che ho preparato a Natale e che è tipico di questo periodo in Francia. Avevo pensato di conservare l’idea fino al prossimo Dicembre, ma poi mi sono detta: perchè?!? è strepitos in qualunque momento dell’anno. Inoltre viene da lontano e dopo aver conosciuto la storia ne sarete ancora più ingolosite!  Come dicevo la Buche de Noel è un celebre dolce francese tipico del Natale che ricorda il ciocco di legno da ardere nel camino. Tradizione vuole che durante le feste natalizie si bruciasse un grosso ceppo simbolo della luce portata nel mondo dalla nascita di Gesù e propiziatorio per l’anno nuovo. Il ceppo doveva essere acceso dal capofamiglia e doveva provenire da un legno a lunga combustione. Col tempo questa tradizione lasciò il posto a tizzoni e candele e verdure come centrotavola. Un pasticciere parigino ne trasse ispirazione per creare questo dolce meraviglioso di cui esistono infinite golosissime varianti. E’ composto da una base di biscuit, farcita tradizionalmente con della ganache e poi lavorata a sembrare un tronchetto di legno. In questa versione del grande Felder la farcitura è una crema che ricorda molto quella del tiramisù. Voilà la recette!

Per il biscotto

  • 4 uova
  • 110 gr di zucchero
  • 110 gr di farina
  • 1 piccolo caffè espresso

Per lo sciroppo

  • 4 tazzine di espresso
  • 1 cucchiaio da caffè di caffè solubile
  • 4 cucchiai di Marsala

Per la crema

  • 250 gr di mascarpone
  • 3 tuorli d’uoco
  • 100 gr di zucchero
  • 25 cl di panna fresca
  • 2 fogli di gelatina

Per la decorazione

  • cacao in polvere
  • perle di zucchero oro o argento
  • quadretti di cioccolato fondente

Procedimento

La sera prima prepara la buche. Preriscalda il forno a 220°. Disponi sulla placca da forno della carta forno. Separa gli albumi dai tuorli e comincia a montare gli albumi. Quando sono già un po’ montati, aggiungi la metà dello zucchero continuando a sbattere. Aggiungi quindi il restante zucchero e sbatti fino a che non sono montati a neve ben soda. Aggiungi i tuorli e mescola per amalgamare, il meno possibile con delicatezza per non sgonfiare il composto. Versa quindi la farina passata al setaccio e mescola tutto in una volta. Aggiungi quindi il caffè e mescola con una spatola. Versa poi l’impasto sulla placca in modo distribuendolo in modo omogeneo a forma di rettanngolo con uno spessore di circa 1 cm. Metti in forno e fai cuocere circa 7-8 minuti. Togli dal forno e sposta il biscotto su una griglia. Bagna uno strofinaccio o un foglio di carta forno, strizzalo bene e ricopri con questo il biscotto.

Prepara lo sciroppo. Mescola i caffè, il caffè solubile e il marsala in modo omogeneo. Metti da parte.

Prepara la crema . Sbatti i tuorli con lo zucchero, aggiungi quindi il mascarpone continuando a sbattere per 2-3 minuti. Monta la panna fresca in chantilly. Fai riprendere i fogli di gelatina a bagno maria senza aggiungere nulla o nel micro onde per 5 – 6 secondi. Mescola la gelatina con 2 cuchiai di panna montata per diluirla. Aggiungi metà del composto tuorli-mascarpone, mescola bene e quindi aggiungi la restante metà, mescola di nuovo. Versa sulla panna montata e mescola delicatamente con la spatola. Imbibisci il biscotto con lo sciroppo aiutandoti con un pennello di silicone, usa una metà abbondante della crema. Fai rotolare il biscotto su se stesso dandogli la forma della foto con l’aiuto della carta forno e mettilo in frigorifero per 15 minuti. Poi completa la copertura del biscotto con la restante crema. Disegna delle nervature del legno con una spatola. Metti in fresco per una notte. Prima di servire cospargi di cacao e decora a piacere.

E’ piaciuta tanto a grandi e piccoli e ho dovuto rifarla nel giro di pochi giorni. Fatemi sapere. Buon appetito!

Angela

Annunci

2 risposte a “Buche de Noel au tiramisu secondo Felder

  1. Donna Bianca 25 gennaio 2013 alle 22:27

    Hai ragione, perché relegare alcuni dolci al solo periodo di Natale? E’ un vero e proprio delitto! Ho copiato la ricetta: tempo permettendo, la proverò senz’altro. Ciao!

  2. angela 27 gennaio 2013 alle 21:47

    In verita’ non ci vuole molto. E’ piuttosto veloce anche se a leggere la lista degli ingredienti non sembrerebbe. Bisogna avere l’accortezza di prepararla con anticipo. A presto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: