moms in the city

Just another WordPress.com weblog

Involtini di vitello alla siciliana

foto

Ultimamente siamo innamorati della cucina siciliana e questo piatto è passato già più volte sulla nostra tavola. So di fare contento Stefano e Sara che ama l’uvetta, per Francesca invece opto per un ripieno standard (si sa chequello che piace a uno viene snobbato dall’altro…). Io li trovo fantastici in ogni stagione e anche per un pic nic perchè anche non bollenti, semplicemente a temperatura ambiente credo diano soddisfazione. Parlo di pic nic perchè spero riuscirò a farne uno prima o poi, il tempo finora non è stato di aiuto. Li vedo bene anche come finger food da servire come aperitivo se preparati in micro porzione. Sfiziosissimi. Ma veniamo alla ricetta.

Ingredienti:

  • 400 gr di fettine sottili di vitello
  • 2 manciate di uvetta ammollata in acqua calda
  • 3 cucchiai di pinoli
  • pan grattato
  • 2 cipolle
  • abbondante prezzemolo tritato
  • 3/4 cucchiai di ragusano grattuggiato (in alternativa pecorino romano)
  • sale e pepe nero macinato fresco
  • alloro
  • olio extra vergine di oliva
  • scorza grattuggiata di limone e qualche goccia di succo di limone (facoltativi)

Procedimento: Preriscalda il forno a 180°. In un pentolino scalda qualche cucchiaio di olio e fai tostare metà del pangrattato, aggiungi 1 cipolla tagliata sottile e fai stufare per qualche minuto. Togli dal fuoco e in una ciotola amalgama: pangrattato con cipolla, prezzemolo, uvetta, pinoli, formaggio, sale, pepe e limone (succo e scorza). Usa il composto per riempire le fettine di carne che avvolgerai poi per bene. Infilza su lunghi spiedini gli involtini a 4 a 4 alternandoli con foglie di alloro e di cipolla. Ungi il tutto con dell’altro olio e passa gli spiedini nel pangrattato. Metti il tutto in una pirofila unta di olio e inforna per circa 15 minuti girando gli involtini a metà cottura. Servi e leccati i baffi!

Buon appetito

Angela

Annunci

5 risposte a “Involtini di vitello alla siciliana

  1. cate 5 maggio 2013 alle 10:49

    anch’io!!!!!!secondo te si possono anche preparare e surgelare?

  2. Daniela Little Kitchen 6 maggio 2013 alle 11:02

    E’ il piatto della mia infanzia! Quello che mi divertivo a preparare con mia nonna! Io li preparo anche con il pesce spada, anche se la difficoltà maggiore è convincere il pescivendolo nordico a tagliare fette di pesce sottili e non quanto un materasso.

  3. angela 6 maggio 2013 alle 23:26

    Anche a me piacciono anche con lo spada, squisiti!
    @cate: si secondo me reggono bene anche in freezer!

  4. cate 13 maggio 2013 alle 15:44

    ok, li ho fatti: Carolina non ha gradito ma con tutti gli altri (me compresa) grande successo. 😀 bisserò quanto prima!

  5. Pingback:Una sera a cena: Curò | moms in the city

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: