moms in the city

Just another WordPress.com weblog

Archivi delle etichette: mamma

Stanchezza di primavera: io vado di Rodiola e Magnesio!!!

stanchezza

Quando la primavera bussa alla porta, siamo tutti felicissimi e sorridenti, accogliamo con gioia l’allungarsi delle giornate, il risveglio finalmente con la luce, la temperatura più mite. Io non sono una eccezione alla regola, amo la luce e mi sveglio di buon umore quando fuori c’è il sole. Allo stesso tempo, negli ultimi anni ho notato che faccio più fatica ad adattarmi al nuovo ritmo in primavera piuttosto che in autunno, altro periodo di grande cambiamento. Sarà perché mi pare che il ritmo acceleri invece che rallentare, non so, fatto sta che in primavera sono stanca, irritabile, dormo male, mangerei in continuazione e il mio umore volge facilmente alla tristezza. Leggi il resto dell’articolo

Annunci

RelaxMaternity – e uno sconto con Momsinthecity!

 

Questa estate sono stata contattata dalla Calze GT di Mantova che produce biancheria per bimbi fino a 36 mesi e per donne in attesa o nella fase post-gravidanza. Mi hanno proposto di testare i loro prodotti anche perchè qui lo sapete recensiamo solo cose che abbiamo provato e che ci sono piaciute. Ormai siamo fuori tempo massimo per il test bimbo, perciò mi sono volentieri proposta per un test mamma. Mi è stato inviato il prodotto che avevo scelto, il reggiseno Support spalla larga, e l’ho provato. Leggi il resto dell’articolo

W LA MATERNA

Sara comincia la prima elementare il 12 e tante attenzioni sono per lei ovviamente che inizia questo nuovo cammino e un bel po’ di tempo viene speso per gli acquisti di cartella, grembiule, quaderni etc. Francesca guarda e rosica; è evidente che la cosa anche per lei rappresenta un passaggio. Sono attaccatissime e finora hanno sempre fatto ogni cosa insieme, non si allontanano l’una dall’altra e nonostant bisticcino come normale tra sorelle si cercano continuamente. Per Francesca l’inizio delle elementari di Sara significa anche che faranno cose diverse, che la sorella un po’ si allontana da lei e penso che lei senta di restare indietro. Leggi il resto dell’articolo

MOM to MOMS – Giada

 

Oggi vi presento Giada, un’amica virtuale del blog quandofuoripiove (e già il nome vi da un’idea :)), Giada si racconta con generosità e, almeno a me, sembra di conoscerla ggià un po’. E voi, quale è il vostro modo di essere mamma?

Buona lettura. Angela

(se avete voglia di essere intervistate o se conoscete mamme che meritano un momento d’attenzione tutto per loro scriveteci a angela.momsinthecitygmail.com o cristina.momsinthecity@gmail.com)

 

Quanti bambini hai e di che età?

Ho un bimbo di 21 mesi, Federico, detto Puki. Leggi il resto dell’articolo

MOM to MOMS – Katia

 

Sono davvero felice oggi di presentarvi l’intervista a Katia, una delle mie pochissime vere “amiche del cuore”. Purtroppo ormai vive a Vicenza e ci vediamo molto poco, ma è una di quelle amiche per cui basta un secondo ed è come non essersi mai lasciate. Con lei ho passato ore ore e ore a parlare del nostro nebbioso futuro nel periodo in cui i nostri mariti non erano ancora comparsi all’orizzonte. Ci siamo anche molto divertite nelle nostre serate in una Milano che sembrava tutta per noi (ah che tempi!), fatto le ore piccole chiaccherando e ballando … i nostri mariti temono i nostri incontri preoccupati che ci venga voglia di ripetere certi fasti 😉 Di Katia ho sempre amato la solarità, l’ottimismo, il sorriso aperto e la capacità di superare ogni ostacolo con leggerezza. Anche da mamma queste caratteristiche la rappresentano. Buona lettura. Angela

(se avete voglia di essere intervistate o se conoscete mamme che meritano un momento d’attenzione tutto per loro scriveteci a angela.momsinthecity@gmail.com o cristina.momsinthecity@gmail.com)

Quanti bambini hai e di che età?

Una bimba, Aurora, di 4 anni e mezzo Leggi il resto dell’articolo

MOM to MOMS – Caterina


Parliamo ancora degli infiniti modi, tutti diversi e allo stesso tempo simili, di essere mamma. Caterina – illustratrice, qui il suo sito – ha risposto alle nostre domande, non certo facili. E’ la mia sister in law, ogni tanto riusciamo a staccarci dagli impegni reciproci e ci facciamo delle lunghe chiaccherate (di solito telefoniche a tarda ora sigh!) e ci confrontiamo sui problemi e sui dubbi che ogni giorni ci troviamo davanti. Mi pare poi che sul fronte scarpe in molte saremo d’accordo con lei. E voi, che ne pensate, quali sono le vostre esperienze ? commenti? Angela

(se avete voglia di essere intervistate o se conoscete mamme che meritano un momento d’attenzione tutto per loro scriveteci a angela.momsinthecity@gmail.com o cristina.momsinthecity@gmail.com)

Quanti bambini hai e di che età?

2 bimbi, di 3 anni e di quasi 1 anno Leggi il resto dell’articolo

MOM to MOMS – Carlotta

Carlotta è un’amica virtuale, conosciuta appunto in rete navigando su siti amici. Ha un blog carinissimissimo Littlekitchenworld che è già stato nostro ospite. In quell’occasione Daniela, la sua “socia”,ci dava consigli professionali. Oggi invece Carlotta ci racconta la sua esperienza di mamma, di bimbi più grandi delle mie, quindi sono tutta orecchie… Come lei adoro le pashime e ogni tipo di sciarpa, cerco di tornare in forma con lo yoga e mi piacerebbe crescere le mie figlie rendendole libere, forti e padrone di sè. E voi, che ne pensate? punti in comune? commenti? Angela

(se avete voglia di essere intervistate o se conoscete mamme che meritano un momento d’attenzione tutto per loro scriveteci a angela.momsinthecity@gmail.com o cristina.momsinthecity@gmail.com)

Quanti bambini hai e di che età?

Ho due figli: un maschio di 14 e una femmina di 8 Leggi il resto dell’articolo

MOM to MOMS – Cristiana

Cristiana è una mia amica da molti anni. Abbiamo fatto insieme il Master, sudando come matte un anno per i sedici esami, ci siamo perse di vista e ritrovate per caso dopo quasi 10 anni grazie a quella cosa che si chiama Facebook. E’ un po’ pazza, curiosa, le piace farsi tante domande quelle a cui non sempre si trova una risposta, ama la filosofia, ha una mente matematica e una bimba stupenda. Siamo molto diverse, quasi agli antipodi, ci accomuna però la voglia di fare, di scoprire e di sognare in grande. E voi, punti in comune? commenti? Angela

(se avete voglia di essere intervistate o se conoscete mamme che meritano un momento d’attenzione tutto per loro scriveteci a angela.momsinthecity@gmail.com o cristina.momsinthecity@gmail.com)

Quanti bambini hai e di che età? 

Una bimba di 8 anni 

Quali sono gli aspetti della maternità che preferisci? 

Vedere crescere mia figlia, curarla come un fiore, volerle bene, partecipare alle sue vittorie e alle sue sconfitte Leggi il resto dell’articolo

MOM to MOMS – Giulia

Giulia è una mia amica, ex consuocera (le femmine si sa sono volubili :)), una “mamma dell’asilo”, con lei mi trovo il sabato o la domenica mattina a berci un caffè nel bar sotto casa, una mezz’ora rubata e incastrata tra le varie incombenze del week end. Molto diverse, ma con punti in comune non indifferenti, come la passione per la nutella! come lei NON mi tengo in forma, nonostante da mesi proviamo senza riuscirci a iscriverci a un corso di yoga. E voi, punti in comune? commenti? Angela

(se avete voglia di essere intervistate o se conoscete mamme che meritano un momento d’attenzione tutto per loro scriveteci a angela.momsinthecity@gmail.com o cristina.momsinthecity@gmail.com)

Quanti bambini hai e di che età?

2 maschietti (6 e mezzo, 5 anni)

Quali sono gli aspetti della maternità che preferisci?

Le coccole. Il tempo dedicato a leggere favole nel lettone. Leggi il resto dell’articolo

Vi piace davvero andare in vacanza con i bimbi?

Ho letto questo articolo sul Guardian e devo dire che mi ha divertita molto e mi ha fatto pensare. Emma Kennedy, 44 anni non ha figli e non ne vuole, le piacciono, ma non li vuole intorno in via “permanente”. Sembra dieci anni più giovane della sua età e dice che il motivo non sono le creme miracolose che non usa, quanto il fatto di non avere figli. I genitori hanno un aspetto sfinito, totalmente distrutto. Quando i tuoi amici hanno figli non li vedi più, spariscono dalla circolazione perchè ormai la loro vita è un’altra. Leggi il resto dell’articolo

Se potessi guardar solo le stelle

Stasera eravamo a casa noi tre sole, per la terza sera consecutiva. Per non far sentire troppo la mancanza del papà ho proposto una uscita girls only, a mangiare una pizza dietro casa. Sulla strada del ritorno ci siamo fermate a guardare la luna, ancora quasi piena, color latte, meravigliosa nel cielo nero. Sara ha fatto i suoi discorsi sulla Terra che gira, sui pianeti, sulla luna che si muove per stare dietro alla Terra che gira e gira… e io mi sono ricordata dell’estate di tre – caspita, già tre! – anni fa e dei discorsi che facevo con Sara. Si ricorda tutto quello che le dicevo, ha imparato e se lo porta dentro. Sarà che è passata da poco la notte di San Lorenzo, che è un giorno romantico, ma mi sono sentita incredibilmente nostalgica e un po’ malinconica. Quei momenti in cui i bimbi sono così piccoli che puoi permetterti di coccolarli e basta sono passati; mi accorgo ogni giorno di più dell’effetto che hanno su di loro le nostre azioni e i nostri discorsi. Si ricordano tutto e questo mi fa sentire ancora più forte la responsabilità, mi fa stare sempre all’erta. Mi sembra di non poter mollare mai … e invece vorrei tanto tenerle abbracciate e stare solo a guardare le stelle…

Angela

Foto in ordine. Sarà mai possibile?

Sono già diversi anni che puntualmente al momento delle vacanze estive (ma anche di quelle di Natale) mi propongo come obiettivo di mettere ordine tra le migliaia di foto scattate negli ultimi anni. Non ci riesco mai e ogni anno che passa è un anno in più da sistemare. Il mio Mac sta per cedere sotto il peso virtuale dei miliardi di pixel contenuti in tutte le foto immagazzinate nel suo pancione ed è proprio ora di intervenire per non rischiare di perdere tutto.

Mi sono messa di impegno e sto procedendo così. Leggi il resto dell’articolo

Gelosia

Gelosia.

So che non finira’ mai davvero, ma quando comincera’ a essere meno presente in ogni pensiero e parola di Sara, sorella maggiore? E’ tutto un seguirsi di: Quanti biscotti hai dato a Francesca? Perche’ sempre LEI per prima? oppure …  perche’ srmpre IO per prima? Perche’ a lei la maglietta rossa e a me quella gialla? Perche’ a lei hai dato questo e a me quello?? A me non hai dato una carezza….

Io ho il cuore sempre all’erta, nel tentativo,  per lo piu’ vano, di limitare queste crisi che spesso finiscono in pianto. Cerco di essere equa, di fare per ognuna le stesse cose, di distrrbuire equamente coccole e attenzioni, sto attenta a chi servo per primo, a chi guardo per primo quando entro in casa, a chi rispondo se vengo chiamara, a quanti baci o rimproveri do all’una o all’altra…

 Ma Che fatica!!! Ci sara’ un momento in cui potro’ mollare un po’ la presa??? In cui il mio comportamento sarà meno vivisezionato, passato al microscopi0, analizzato in ogni infinitesima sfumatura??? no, perchè a volte non ne posso proprio più!

Voi cosa fate per arginare la gelosia tra fratelli?? Cedete e privilegiate il piu’ geloso per quieto vivere o vi sottoponete a estenuanti tentativi di mantenere un sano equilibrio? Io tento di seguire la seconda strada, ma e’ il mio equilibrio mentale a risentirne!!!

Ditemi la vostra, attendo suggerimenti.

Angela

Il look dell’estate

Tra pochi giorni vado al mare con le bimbe e pensando a cosa portare/mettermi, penso anche a come NON vorrei sembrare. Soprattutto non trasandata e sciatta, non disordinata. Ma si sa, che il mare, il vento e la salsedine, insieme a qualche palettata di sabbia mista a crema non aiutano a mantenere un look degno di una signora (faccina che ride!). Ho pensato che un bel foulard annodato a mo’ di turbante possa essere una soluzione. Che dite? trovate qui le istruzioni con foto passo passo. E non dimenticate il rossetto rosso!

Angela

La fisica delle ragazze

Extramamma lancia un giveaway, in palio c’ è il libro “La fisica delle ragazze” di Monica Marelli illustrato da Caterina Giorgetti. Del libro, indirizzato alle ragazzine di circa 10 anni, trovate la descrizione qui e un’altra recensione qui, ma la cosa che mi preme di più è segnalare che partecipo anche io al concorso e che DEVO vincere per le seguenti motivazioni: Leggi il resto dell’articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: